01) Ritorna MisterMind, con il Presidente della squadra prima in classifica dopo due giornate: Fabio Schino. Tu che hai raccolto l’eredità fantacalcististica di Giovanni, dicci qualcosa di questi 6 anni nella Lega di Giò! Che ne dici di questo Fantacalcio?

"Penso sia uno dei maggiori onori ricevuti nella mia vita, rilevare la squadra di Giovanni. E penso che il sito sia semplicemente una delle cose per cui vale la pena di vivere."

   
02) Hai cominciato il Liceo nell’ormai lontanissimo 1987. Se i conti tornano, sono ben 22 anni di amicizia con Domenico, Fabio e Filippo. Com’erano a scuola questi tre Presidenti? Hai qualche piccante aneddoto?
"Fabio era torinese, ora finalmente è barese per davvero, secondo me sa giocare al calcio più di quanto conosca il calcio... Filippo 22 anni fa era lo stesso di ora... cioè non capiva una mazza di calcio come ora... Minguccio è cresciuto pian pianino e con i suoi traffici tecnologici è diventato il nostro Tim Barton e quindi tutta la lega tra un pò passerà a TIM..."
   
03) Sembra ormai che dopo più di 30 anni Matarrese stia per lasciare la proprietà del Bari. Fai parte dello schieramento dei “finalmente” o di quello dei “tutto sommato non era male”?
"Matarrese go home per tutta la vita... alla guida della Bari meglio un Casalese che Matarrese!!!"
   
04) Sabato al S.Nicola si leggeva un “Let’s go Tim”. Credi che uno sconosciuto imprenditore statunitense, completamente a secco di calcio ed interessato piuttosto in alberghi di lusso, sia la soluzione giusta per il Bari? Nel calcio di oggi ormai una squadra di calcio è un puro investimento e non più una questione di cuore?
"Puro investimento, il cuore l'hanno sempre avuto solo i tifosi... quelli veri... LA BARI SIAMO NOI!!!"
   
05) Il Bari affronta dopo tanti anni di nuovo la Serie A, ma la squadra, a prima vista, non sembra molto più competitiva di quella che ha dominato la Serie B. Cosa ci faranno vedere i vari Kutuzov, Barreto e compagnia bella quest’anno? Cosa ti aspetti?
"Soffriremo tantissimo ma ci salveremo... senza promettere nulla, come invece fanno alcuni presidenti della nostra Lega..."
   
06) Qual è il tuo rapporto con lo stadio? Sei un tifoso da poltrona o da gradinata?
"Gradinata tutta la vita..."
   
07) Le vittorie non mancano, ma anche qualche brutto risultato. Che giudizio ti dai come FantaPresidente?
"I giudizi su di me è giusto che li diano gli altri, ma non penso si possa negare la scoperta di alcuni talenti e molti sconosciuti ad inizio campionato... Aver stravinto un campionato spendendo solo la metà dei soldi a disposizione penso sia un onore di pochi ed un esempio di come si possa vincere e far divertire i propri tifosi senza affossare i bilanci..."
   
08) E come giocatore di calcio? Riesci ancora a calcare i terreni di gioco o le scarpette sono ormai appese al fatidico chiodo?
"Direi che la pancia la fa da padrona, ma gli spunti da fuoriclasse restano sempre... Come diceva il buon Vito Martinelli... se solo mi fossi allenato un pò di più sarei stato un discreto calciatore..."
   
09) Hai mai avuto un soprannome da calciatore? Qualcosa che incutesse timore negli avversari?
"Si... Joao Paulo, per la mia passione per i dribbling, spesso serviva un pallone solo per me... Gli avversari, specie quelli della Legadigio hanno sempre temuto la mia squadra e in fondo... molti nemici molto onore!"
   
10) Travestiti da indovino, o da esperto di calcio. Fantacalcio e Serie A appena cominciati, chi vedi alla fine con lo scudetto sul petto? Ma visto che ci sei, sbilanciati anche su Champions League e Mondiali 2010!
"Ancora Inter... purtroppo... Barcellona o Juventus per la Champions, Brasile o Spagna per i Mondiali, Portuguesa per la B brasiliana..."
   
11) Toccato l’argomento, parliamo di Nazionale. Lippi ha il difficile compito di doversi ripetere, e forse lo sta facendo con scelte impopolari. Ma tu, questo Cassano, lo porteresti o la squadra va bene così com’è? In fondo Lippi ha vinto un Mondiale…
"Non portare Cassano in Nazionale è come per il Papa non celebrare la messa o per un musulmano ripudiare la moschea..."
   
12) Durante le aste di mercato, spesso cerchi di acquistare giocatori non proprio famosissimi, e ormai all’interno della lega serpeggia da tempo un dilemma: ma insomma, sei un almanacco vivente oppure li spari a tromba sperando di azzeccare il campioncino?
"Parlano i risultati... spesso anche Perinetti mi ha chiamato per chiedermi consigli."
   
13) Hai un giocatore preferito? Uno che vorresti vedere dal vivo? Oppure dopo aver visto giocare Vitantonio niente ha più senso? E chi è il più forte di sempre?
"Il piu forte di sempre è senza dubbio Maradona... Messi è un vero spettacolo, ma la classe di Vitantonio è subito alle loro spalle... magari vorrei rivedere il trio delle meraviglie MAVICA... Maradona, Vitantonio e Careca!"
   
14) Zlatan Ibrahimovic e Samuel Eto’o. Chi ci ha guadagnato di più nello scambio, l’Inter o il Barcellona?
"Senza dubbio l'Inter."
   
15) Riccardo Meggiorini e Goran Pandev. Chi ci ha rimesso di più nello scambio, tu o Michele?
"Lo dirà il campionato... ma io non ho dubbi, Meggiorini è fortissimo."
   
16) Sei un FantaAllenatore da 5 minuti, tipo “so già chi mettere in campo e al mercato compro chi capita”, oppure pianifichi tutto a tavolino e quando devi fare la formazione entri in ritiro spirituale?
"Senza programmazione non si va da nessuna parte."
   
17) Qual è il tuo momento della giornata per fare la formazione? A cosa rubi quel tempo preziosissimo?
"Ogni momento è quello giusto, sono altri impegni della giornata che rubano tempo prezioso per fare la formazione..."
   
18) Passiamo alle domande di rito. Cosa pensi del plurititolato e autocelebrato Vitantonio?
"Coerente nelle sue scelte, e poi chi vince spesso ha sempre ragione... ma temo che stia perdendo colpi, mi auguro per lui non faccia la fine della Pro Vercelli o della Pro Patria..."
   
19) E ovviamente vogliamo sapere anche qualcosa di Michele!
"Conosce il calcio senza dubbi... ed è l'unico presidente con cui possono farsi trattative serie... l'unico suo neo è quella divisa che indossa che non lo farà mai essere tifoso al 100 per 1000."
   
20) Quale avversario ti piace battere con maggiore soddisfazione, e ovviamente perchè?
"Gli avversari son tutti uguali, provar maggior soddisfazione nel battere qualcuno in particolare significa aver paura di esso... e la paura non esiste nel vocabolario della mia squadra!"
   
21) Come consuetudine, lasciaci pure un libero pensiero, su ciò che ti pare.
"Il vero Dio è chi ha ideato il sito, non smetterò mai di ripeterlo... E per finire... che grandi che siete amici miei... siete i numeri uno!!!!!!!!"